Passaggi, esami Integrativi e di idoneità

Con la presente si comunica che lo scrivente Istituto accoglierà le domande di passaggio di studenti provenienti da altri istituti scolastici e/o altri percorsi formativi per l’a.s. 2021/22 nel rispetto della normativa vigente e delle scelte educative espresse dalle famiglie degli studenti.

Le richieste saranno valutate ed accolte entro i limiti delle risorse di organico, dell’effettiva capienza dell’Istituto, del distanziamento previsto dal Documento tecnico del CTS del 28 maggio 2020 (se ancora vigente), dei piani di utilizzo e delle norme di sicurezza degli edifici scolastici.

Considerato che la gran parte delle informazioni di cui al paragrafo precedente sarà nella effettiva disponibilità dell’Istituto presumibilmente nella prima settimana di settembre, si informa che non sarà sempre possibile fornire una risposta definitiva rispetto all’accoglimento delle richieste prima di tale termine.

Le domande saranno graduate in base ai criteri approvati dal Consiglio di Istituto e pubblicati sul sito web dell’Istituto nella sezione albo on-line (Albo pretorio – pubblicazione ordinaria).

Si precisa quanto segue:

  • PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PASSAGGIO:La domanda di passaggio per ogni anno di corsodeve essere presentata presso la segreteria dell’Istituto ENTRO IL 30 GIUGNO 2021, allegando la scheda di passaggio “Proposta di riorientamento”, se consegnata dalla scuola di provenienza al termine degli scrutini finali.
  • TRASFERIMENTI IN ENTRATA CON RIFERIMENTO ALLE CLASSI PRIME:Gli alunni che frequentano il primo anno di corso in altra Scuola Secondaria di II grado, non ammessi alla classe seconda, che desiderano iscriversi al 1° anno di un corso di studi di questo Istituto possono chiedere il passaggio, fatta salva la disponibilità di posti.
  • TRASFERIMENTI IN ENTRATA CON RIFERIMENTO ALLE CLASSI SECONDE:Gli alunni ammessi al 2° anno di corso di qualsiasi indirizzo della Scuola Secondaria di II grado che desiderano essere ammessi al 2° anno di un corso di studi dell’Istituto non sostengono esami integrativi. L’iscrizione avviene, fatta salva la disponibilità di posti, previo colloquio diretto ad individuare eventuali carenze formative, al fine di consentire un efficace inserimento nel percorso formativo.

TRASFERIMENTI IN ENTRATA CON RIFERIMENTO ALLE CLASSI TERZE, QUARTE E QUINTE:

L’iscrizione alle classi terze, quarte e quinte di studenti provenienti da altri indirizzi di studio è subordinata alla disponibilità di posti e al superamento degli esami integrativi su materie o parti di materie non comprese nei programmi del corso di studi di provenienza.
Possono sostenere gli esami integrativi:

  1. a)  gli studenti ammessi alla classe successiva in sede di scrutinio finale, al fine di ottenere il passaggio a una classe corrispondente di un altro percorso, indirizzo, articolazione, opzione di scuola secondaria di secondo grado;
  2. b)  gli studenti non ammessi alla classe successiva in sede di scrutinio finale, al fine di ottenere il passaggio in una classe di un altro percorso, indirizzo, articolazione, opzione di scuola secondaria di secondo grado, corrispondente a quella frequentata con esito negativo.

Gli esami integrativi devono avere termine prima dell’inizio delle lezioni dell’anno scolastico successivo. Non è, pertanto, possibile il passaggio durante l’anno scolastico.

  • ESAMI DI IDONEITÀ:I candidati sostengono gli esami di idoneità su tutte le discipline previste dal piano di studi dell’anno o degli anni per i quali non siano in possesso della ammissione (“promozione”).Possono sostenere gli esami di idoneità:
    1. a)  i candidati esterni, al fine di accedere a una classe di istituto secondario di secondo grado successiva alla prima, ovvero gli studenti che hanno cessato la frequenza prima del 15 marzo;
    2. b)  i candidati interni che hanno conseguito la promozione nello scrutinio finale, al fine di accedere a una classe successiva a quella per cui possiedono il titolo di ammissione. L’ammissione agli esami di idoneità è subordinata all’avvenuto conseguimento, da parte dei candidati interni o esterni, del diploma di scuola secondaria di primo grado da un numero di anni non inferiore a quello del corso normale degli studi. Sono dispensati dall’obbligo dell’intervallo dal conseguimento del diploma di scuola secondaria di primo grado i candidati che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età il giorno precedente quello dell’inizio delle prove scritte degli esami di idoneità.
  • NULLA OSTA
    Il nulla osta al trasferimento può essere richiesto alla scuola di provenienza solo nel caso in cui venga accolta la domanda di passaggio.Rimanendo a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti, si porgono cordiali saluti.

Allegati



Skip to content